mercoledì 12 luglio 2017

L'Anfiteatro dell'Anima



A pochi chilometri dalla mia città è nato l’Anfiteatro dell’anima.
Foto tratta dal sito

Si trova a contatto con la natura, circondato dalla cerchia delle Alpi, col Monviso da un lato e i declivi delle colline delle Langhe dall'altro. Il palcoscenico è  chiuso da quinte composte da grandi blocchi di pietra "da scogliera", massi recuperati che danno alla costruzione un senso arcaico di solidità, quasi a voler sfidare il tempo. Il palcoscenico  è dominato al centro dalla scultura "Anima": una grande maschera di sette metri dell’artista  saluzzese Germana Eucalipto. L'opera vuole esprimere un luogo dedicato all'arte, alla musica e al teatro.
Foto tratta dal sito

La strada di accesso, lievemente in salita, conduce al teatro, delimitato da una staccionata in legno. Solo pietra ed erba, con l'attento studio dell'inclinazione della platea per consentire anche agli spettatori delle ultime file di godere di una vista completa del palco.
Foto tratta dal sito

Il teatro può  accogliere oltre cinquemila spettatori, con duemila posti a sedere su poltroncine disposte sulle gradinate, e le restanti nel prato che si estende alle loro spalle.  (riassunto dal sito  )

Ieri sera, mio marito ed io vi siamo stati per ascoltare un concerto di Fiorella Mannoia. 
Foto tratta dalla pagina facebook dell'Anfiteatro


Foto tratta dalla pagina facebook dell'Anfiteatro


Ho apprezzato particolarmente i testi delle canzoni, mai banali e con precisi messaggi.

Conosciamo tutti la cantante e non credo ci sia molto di nuovo da dire: brava e anche piacevole nelle presentazioni delle sue canzoni.


 Una mi ha colpita particolarmente, perché parla ad una ipotetica figlia che sta intraprendendo un viaggio: verso la vita, verso la realizzazione umana e lavorativa, verso nuove esperienze. Ascoltatene il testo. 


La dedico a tutti noi, a chi è genitore e a chi è figlio, ai nostri ragazzi, che stanno affrontando questi anni così difficili per i giovani, a quelli che stanno faticando per realizzarsi nel proprio Paese e a quelli che vanno lontano a cercare quella fortuna e quelle possibilità che qui non si trovano. Buon viaggio!



3 commenti:

  1. sembra un posto molto bello, quasi magico

    RispondiElimina
  2. bellissimo il post e anche la canzone! Grazie Katherine, ci fai conoscere luoghi sconosciuti. Buonanotte :-)

    RispondiElimina
  3. Alcune canzoni ci colpiscono perché parlano di noi e di quello che proviamo... ed è incredibile come tutti gli esseri umani, alla fin fine, siano accomunati dalle stesse emozioni!
    Ciao, buon fine settimana!

    RispondiElimina